Abitare Sociale - Un ponte per l'autonomia

Coop. Soc. Quipus Onlus Assistenza Sociale

The story

Il progetto “Abitare Sociale - Un ponte per l’autonomia” è proposto dalla Cooperativa Sociale Quipus Onlus, che gestisce, da diversi anni, servizi rivolti a bambini/ragazzi e a famiglie in stato di disagio sociale.

Il progetto nasce per coloro che hanno trascorso parte della loro infanzia e della loro adolescenza “fuori famiglia” e che, finita la loro esperienza di accoglienza in comunità o in affido familiare, devono scontrarsi con le difficoltà legate alla necessità di diventare autonomi, forse troppo in fretta, senza una casa, una famiglia di supporto, un lavoro, non potendo contare più sull’appoggio quotidiano degli educatori della comunità.

Noi vogliamo evitare che queste ragazze e questi ragazzi, di qualunque razza, cultura e religione essi siano, si trovino un giorno a dover fare i conti con la solitudine, il disagio, la povertà, la devianza.

La Cooperativa ha già realizzato una prima struttura per l'utenza femminile che, attualmente, accoglie tre giovani donne. Nel mese di gennaio 2021 ha acquisito una seconda struttura ad uso sociale. La struttura, che sorge nel Comune di Parolise (Av), ospiterà una residenza temporanea per l'utenza maschile. Si prevede di accogliere 4 giovani.

Si tratta di un Progetto sperimentale ed innovativo di Social Housing che prevede per questi giovani, la possibilità di alloggiare presso la Residenza Temporanea per un periodo da concordare con il ragazzo, non inferiore ad un anno (fino ad un massimo di due anni più eventuali proroghe), se non per sopraggiunte nuove esigenze dello stesso.

Il progetto, oltre ad offrire una casa, prevede anche servizi diretti a garantire diversi benefici quali:

- il lavoro attraverso una rete di imprese “inclusive”;

- l'assistenza nell'espletamento delle procedure burocratiche relative alla casa, al lavoro, ai documenti personali, alla formazione personale, ecc.;

- il sostegno e l'incoraggiamento per il completamento degli studi;

- la promozione dell'empowerment personale, ovvero del rafforzamento delle capacità dei giovani adulti di padroneggiare e superare le difficoltà quotidiane autonomamente.

Nella prima fase, si interverrà sull'immobile che necessita di una piccola ristrutturazione e dell’arredo necessario. Abbiamo intrapreso i lavori ed abbiamo bisogno dell’ausilio di tanti cittadini desiderosi di contribuire.

Il budget complessivo degli interventi è di € 20.000.

La Cooperativa sosterrà parte degli interventi e fornirà gran parte degli arredi.

La differenza necessaria è di € 10.000.

 
 
New mail