AIUTATEMI A NON PERDERE CASA

Antonella De Santis Crisis & Emergency

The story

Ciao mi chiamo Antonella ho 49 anni, vivo da sola con la mia canetta Gianna in una casa di legno in campagna costruita nel 1996 e da me acquistata nel 2008. Nel 2013 ho perso il lavoro e non sono più riuscita a fare la manutenzione necessaria al pieno mantenimento della struttura, ho tamponato come potevo. Due anni fa ho iniziato le procedure per poter usufruire dell'ecobonus 110% affidandomi all'architetto che l'ha costruita. I documenti relativi alla casa erano tutti in regola, ma i professionisti ingaggiati se la sono presa comoda, nonostante le mie numerose insistenze, consegnando la documentaizione necessaria solo il 25 maggio 2022. Per farla breve mi hanno lasciato letteralmente in mezzo alla strada. Casa, come testimoniano le foto e il video annessi, ha dei seri cedimenti strutturali e infiltrazioni dal tetto, la mia più grande paura sono le piogge che verranno. Vi chiedo aiuto, se potete, per poter sostenere le spese di messa in sicurezza. Non ho fondi, tutto quelo che avevo da parte l'ho utilizzato per continuare a pagare il mutuo. A oggi devo alla banca ancora 90.000,00€.Un anno fa sono riuscita a farmi abbassare la rata a 566,68€, ma nonostante io abbia trovato un lavoro part time a maggio scorso,lo stipendio non basta neanche per coprire per intero la rata. La decisione di organizzare questa raccolta fondi per conto mio non è stata facile, è stata una dura lotta con la mia dignità...ma non ho altra scelta. Grazie di cuore a chi vorrà contribuire in qualche modo.