Aiutiamo Vic Street a RESISTERE

Antonio Langella Crisis & Emergency

The story

English

My name is Antonio and I was born in Naples, where i wanted to realize this my little dream: open the Bed&Breakfast.

But first I want to tell you how the project is born. Since when i was a child I used to work and study at the same time. After the high school diploma i became a computer expert. I started as technical assistant, repairing PC’s and setting connections. Then i started to work at the “Corriere della sera”, an italian journal. Unluckly with the years a lot of people have been fired, me too.

The B&B Vic’Street is born in july 2018 and is located in Via Rita Atria n°9 (ex Vicoletto Pietro Colletta), in the historical neighborhood of Forcella

To make the dream come true it was a really hard challange, I could say that I have done it all on my own but then I would ignore all the people that have been with me in this project: a lot of friends, some with the right word in the right moment, some that came to help me when I was exhausted.

The Covid-19 blocked all tourists and all the economy. I hope that during this summer everything will start to get better step by step.

During this year I tried to resist in all the possible ways and I managed to do it in all the ways i could and I did it.

With regret I have to say that our government doesn’t reconize the B&B activity to be valid for some economic help, so I don’t receive any economic help.

From now everything becomes uncertain, I accumulated some rents to pay and some other tax in stand-by. The future for the next months doesn’t give me a lot of perspectives. My only desire is to reach the summer and then have the chance to get back!

I don’t simply ask for money, I ask you for an help that will get paid back over time, it’s a good exchange for both parts: Today you help me and later on you will get some advantages from me. For each donation you will get a concrete thanks by me. I can’t give up right now, not after all the dedication i spent in this dream, so I am here to ask you for an help.

Thank you so much for your attention, I send you my regards.

Antonio Langella

Italiano

Mi chiamo Antonio e sono nato nella splendida città di Napoli, luogo in cui ho voluto poi realizzare questo mio piccolo grande sogno: aprire un Bed & Breakfast. Ma prima di raccontarti come è nato il progetto, è bene sapere qualcosa sul mio conto: sin da piccolo ho sempre lavorato e, in contemporanea, ho frequentato la scuola. Insomma, conciliare dovere e divertimento non è mai stato un problema per me. Dopo il diploma conseguito in un istituto tecnico, sono diventato un perito informatico e, lavorando inizialmente come assistente tecnico, aggiustando PC e reti in campo editoriale, sono poi approdato al Corriere della Sera, diventando così poligrafico. Purtroppo, però, dopo anni sono arrivati i tagli al personale, ed io ci sono cascato dentro.

Il VIC'STREET B&B, nato nel luglio 2018, si trova in Via Rita Atria n°9 (ex Vicoletto Pietro Colletta), nello storico quartiere di Forcella

Il sogno è stato veramente duro da realizzare, potrei dire di aver fatto tutto da solo, ma non darei giustizia a chi in questo progetto mi è stato vicino: tanti amici, chi con la parola di conforto detta nel momento giusto è riuscito darmi la spinta per andare avanti e prendere decisioni rischiose, e chi materialmente è venuto a darmi una mano quando ormai le mie energie erano esaurite.

Il covid ha bloccato tutto: non abbiamo più potuto viaggiare, non è possibile muoversi e il settore del turismo, dopo un anno, è ormai in ginocchio. Sono però fiducioso che per questa estate la situazione migliorerà e tutto ripartirà piano piano.

In quest'anno ho cercato di resistere come mi era possibile fare e, devo dire, alla fine ci sono riuscito, non so come, ma sono arrivato ad oggi.

Con rammarico devo dire che purtroppo per com'è identificato, a livello fiscale, l'attività di B&B, dallo Stato non è arrivato nessun tipo di aiuto, ma non mi lamento di questo.

Da oggi in poi tutto diventa molto incerto, inevitabilmente ho accumulato qualche fitto da pagare e qualche altra tassa in sospeso da onorare, e il futuro dei prossimi mesi non mi dà molte prospettive. Il mio desiderio è di arrivare all'estate e, poi, come ho sempre fatto, giocarmela sul campo.

Non vi chiedo soldi, ma un aiuto che sarà ricompensato nel tempo, è uno scambio vantaggioso per entrambi in cui oggi voi date a me e domani io do a voi: ad ogni donazione corrisponderà un ringraziamento concreto da parte mia. Sono arrivato fin qui e mollare oggi sarebbe una vera beffa per me, dopo un anno in cui non si è lavorato ma si è comunque sempre cercato di pagare tutto, fermarmi oggi fa male, ecco perché sono qui a chiedervi aiuto.

Certo di ricevere un buon riscontro da parte vostra, vi saluto e vi ringrazio tutti anticipatamente!

Antonio Langella