Allevamento Solidale Sakou

Patrizia Panella Crisis & Emergency

The story

Ho un desiderio... rendere visibile l'Amore!!!

Il Burkina Faso è un paese dell'Africa Subsahariana, territorio ai margini meridionali del deserto del Sahara ed a nord degli stati costieri che si affacciano sul golfo di Guinea, quali Costa d'Avorio,Togo,Ghana,Benin,Nigeria.

Ci troviamo nel villaggio di SAKOU, provincia di Koungoussi, nel distretto di BAM, a 130 km a nord della capitale Ouagadougou, là dove iniziano le dune di sabbia che aprono le porte al deserto del Sahara.

Il villaggio conta circa 3.000 abitanti di cui 456 bambini.

In Sakou ci sono 4 pozzi di acqua su una superficie di oltre 30 kmq.

Gli ultimi due pozzi sono stati realizzati tramite raccolte fondi ( di cui una anche qui nell'archivio di Buona causa) e sono stati  inaugurati il 22 maggio 2010 e il 15 dicembre 2017.

Ho ricevuto richiesta da un gruppo di 30 donne di quel villaggio.

Queste donne da 3 anni sono insieme e lavorano per combattere l’analfabetismo e soprattutto per lottare contro la povertà.

Attraverso la loro attività, si vuole realizzare una filiera sicura e affidabile che possa favorire un incremento della qualità della vita.

Guardando la miseria di questa popolazione mi permetto con questa causa di essere loro portavoce per chiedere aiuti e sostegno .

Vorremmo dunque acquistare per ognuna di queste 30 donne alcuni animali.

Nello specifico mucca,asino,capra, pecora, gallina,faraona,maialino (compatibilmente a questione di ordine religioso).

Non solo in questo modo aiuteremo 30 famiglie che potranno servirsi degli animali per il lavoro o per ricavarne latte e/o carne .

Sarà costruito un ricovero per gli animali a cui sarà garantita anche un'assistenza sanitaria (controlli veterinari - vaccinazioni)

Il progetto vuole migliorare le condizioni di vita, il regime alimentare e il reddito delle famiglie rurali .

Queste persone hanno avuto una formazione per l’allevamento sui maiali, mucche, capre pecore e anche asini.

Sono convinta che Amare è abolire le distanze interiori prima che quelle geografiche.

Prossimo non è colui che viene incontro a me, ma colui al quale mi avvicino io.

Cristo dice:

"...Ho avuto sete e mi avete dato da bere...Ho avuto fame e mi avete dato da mangiare...Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo dei miei fratelli, l'avete fatto a me"

Abbiamo mille occasioni al giorno per alleviare chi è nel bisogno.

Nel povero c'è Cristo.

Con amicizia.

Patrizia