Un aiuto per "Casa Gledis" casa per mici disabili

"A Coda Alta" Onlus Animali

La Buona Causa

Ciao a tutti! Siamo i volontari dell'Associazione “A Coda Alta” onlus di Ferrara.

 

La nostra associazione è nata nel 2009 con lo scopo di aiutare i gatti bisognosi del territorio di Ferrara. Dal 2013 abbiamo in gestione il gattile comunale di Ferrara che ha una capienza di 80 gatti. Oltre alle numerose adozioni (circa 200 all'anno), in gattile ci occupiamo, insieme all'Asl Veterinaria, della sterilizzazione dei gatti delle tantissime colonie feline presenti sul nostro territorio. Parallelamente all'attività del gattile, l'associazione è sempre in prima linea laddove ci siano situazioni di disagio inerenti ai nostri amici felini. La mole di lavoro da gestire, tutto volontariato (tranne per una piccola retribuzione per i due operatori del gattile) è enorme. I fondi stanziati annualmente dal Comune non sono sufficienti per garantire un'adeguata gestione del gattile. Perciò, dobbiamo contare sulla generosità delle persone cercando di raccogliere fondi e lo facciamo con diverse attività: banchetti di raccolta cibo e fondi presso centri commerciali e negozi di articoli per animali, cene di beneficenza, eventi che ormai sono annuali come la Festa del Gatto e la Festa del Gatto Nero, mercatini di beneficenza periodici, adozioni a distanza e tanto altro. Per questo dobbiamo ringraziare i nostri volontari per l'impegno e l'amore che mettono e che è tutto a favore dei mici. Ma soprattutto dobbiamo ringraziare le persone che ci aiutano con le loro donazioni. E qui veniamo al motivo per cui siamo qui su Buona Causa.

 

In gattile ospitiamo, purtroppo, numerosi mici disabili. Sono mici che sono stati vittime d'incidenti e che sono rimasti paralizzati o incontinenti. E' veramente molto difficile che questi mici trovino adozione perchè gestirli è complicato per chi non ha esperienza. Ad esempio, i mici incontinenti necessitano della pratica della spremitura della vescica per poter fare i propri bisogni, è una pratica che consiste nel fare pressione con le mani nel punto in cui si trova la vescica. In più, con gatti con questo tipo di problema, bisogna prestare molta attenzione per quanto riguarda le infezioni a livello urinario. Il gattile, per quanto noi c'impegniamo al massimo per mantenere la massima igiene e per garantire loro le cure che necessitano e uno stile di vita degno, non è comunque l'ambiente adatto a loro. E quello dei mici disabili è solo una delle tipologie di gatto che difficilmente trovano adozione: ci sono anche mici molto anziani, o mici con patologie che richiedono un monitoraggio che non può essere il più efficace in un ambiente affollato come il gattile.

 

Per questo, vorremmo creare un luogo dove poter ospitare i mici che richiedono cure e attenzioni particolari e i mici che, realisticamente, difficilmente possono trovare casa. La nostra idea è quella di un ambiente domestico, dove i mici possano sentirsi veramente come se fossero in una casa, con volontari che si dedicano a loro e alle loro esigenze. Vorremmo acquistare un immobile da adibire a ciò, possibilmente con un piccolo terreno per creare uno spazio esterno per i mici dove possano stare anche all'aria aperta in totale sicurezza. Le idee su come sviluppare questo progetto sono tante ma manca la base: i fondi per acquistare immobile e, possibilmente, terreno. Ed è per questo che siamo qui, per chiedervi di aiutarci, con le vostre donazioni, a far sì che questo progetto diventi realtà. Se lo diventerà, si chiamerà “Casa Gledis” in onore di Gledis, un meraviglioso micio disabile che è stato ospite del gattile e che da poco è venuto a mancare con nostro grande dolore. Gledis rimarrà sempre nei nostri cuori e siamo sicuri che lui sarebbe felice se i suoi amici disabili e in difficoltà avessero un posto interamente dedicato a loro.