Un'Ambulanza a misura di bambino

Croce Rossa Italiana Cava de Tirreni Salute

La Buona Causa

E’ con immenso piacere che presentiamo la campagna di Raccolta Fondi

 

“Per un’Ambulanza… a misura di Bambino”

Obiettivo di questa campagna vuol essere quello di legare, in maniera tangibile ed efficace, l’azione della più grande organizzazione umanitaria al mondo, Croce Rossa, al soddisfacimento di un’esigenza molto sentita sul territorio, che riguardi il soccorso e il trasporto dei pazienti pediatrici.

Le azioni della Croce Rossa sul territorio sono molteplici, ma principalmente poniamo l’attenzione verso i vulnerabili e la capacità di creare attenzione verso problematiche reali al fine di ridurre le cause di vulnerabilità o alleviare le sofferenze di chi è in condizione di svantaggio.

Purtroppo, sia il trasporto che il soccorso pediatrico, al momento in Campania, non è adeguato: tre ambulanze pediatriche e neonatali, due a Napoli e una a Caserta, sono a disposizione su tutto il territorio, causando anche su trasporti urgenti, problematiche legate ad evidenti fattori logistici, sia in termini di tempo che di disponibilità, difatti quando un neonato ha necessità di essere trasferito dalla provincia di Salerno ad una TIN (un reparto di Terapia Intensiva Neonatale), il mezzo viene prenotato e si arriva purtroppo anche ad aspettare diverse ore.

Diversamente per i mezzi pediatrici si tende purtroppo, a non tenere conto dei bisogni del bimbo, che diversamente dall’adulto, sono si di carattere medico, ma sono soprattutto psicologici, e si usa attrezzare il mezzo di solo "qualche disegno e qualche scritta". Il nostro scopo è quello di allestire "Un'ambulanza a misura di bambino" che abbia al suo interno oltre i vari presidi per il soccorso, che non sono "adattati" ma sono specifici per le dimensioni e le peculiarità del bambino (diversa proporzione della testa rispetto al corpo, delle vie aeree ect), anche alcuni giocattoli, come peluches o personaggi, palloncini, che possano in qualche modo "distrarre" e tranquillizzare il bambino durante il tragitto in ospedale, o anche durante il soccorso.

Abbiamo deciso quindi di agire con un’azione concreta: raccogliere fondi per comperare un’ambulanza pediatrica di classe A (adatta per situazioni di urgenza- emergenza) da destinare al soccorso e al trasporto dei pazienti pediatrici in maniera del tutto gratuita per la popolazione, che potrà attivare il servizio anche privatamente(e sempre gratuitamente): ad esempio per trasportare la partoriente dal suo domicilio, all’ospedale dove necessita cure e ricovero.

In virtù delle recenti sorti del nosocomio cavese, il cui reparto di maternità rischia di essere chiuso, il progetto sarà sicuramente ancora più utile, permettendo alla mamma e al bambino di raggiungere in tempo breve il soccorso adeguato.

Tutti i fondi eccedenti al progetto saranno destinati, in eguale misura, alle azioni di Croce Rossa Italiana sul territorio cavese: ricordiamo infatti che le nostre risorse economiche sono tutte derivanti dalle erogazioni liberali dei cittadini, nonché dalle donazioni derivanti dallo svolgimento dei compiti di istituto, per i quali non è previsto un tariffario, ma una donazione libera e spontanea.

L’avvio ufficiale della campagna fondi è stato a dicembre con la presentazione dei Calendari Solidali CRI in collaborazione con Area Blu Edizioni, presso il Comune di Cava de’ Tirreni, ma in realtà la popolazione, attraverso Enti ed Associazioni, è stata già messa a conoscenza delle finalità delle proprie donazioni ad inizio anno: numerose saranno le iniziative a sostegno del progetto, quali ad esempio alcune manifestazioni sportive e folkoristiche, nonchè alcuni eventi patrocinati da associazioni con le quali collaboriamo, quali ad esempio Ma.lu.sa., o gli Amici Terza età Antico Borgo, o le Istituzioni Scolastiche tutte che hanno sostenuto e stanno sostenendo la raccolta fondi.