The story

La notte del 23 gennaio alcune persone si sono introdotte nei locali parrocchiali e nell’alloggio del parroco rubando tutto ciò che era possibile portare via, dal pc del parroco ai vasi sacri, dai microfoni alla ventola scaldabagno. Vivendo in un territorio povero di risorse economiche abbiamo deciso con il Consiglio Parrocchiale di coinvolgere tutti coloro che desiderano contribuire all’acquisto di ciò che occorre per la ripresa delle attività. Tanti sono i progetti in cantiere e un furto, anche se di queste dimensioni, non fermerà l’entusiasmo e la voglia di crescere del territorio. Chiediamo, oltre ad un libero aiuto economico, una preghiera per la Parrocchia perché possa continuare con entusiasmo la propria missione di speranza e una preghiera per coloro che hanno effettuato il furto finché possano trovare pace e serenità. Grazie per la vostra generosità