Una Terra per la comunità de El Juego

Chiara Piccinni Ambiente & Ecologia

The story

Ciao a tutti,

siamo Chiara, Francesca, Umberto e Gioel e siamo parte di una comunità multiculturale che si dedica alla creazione di nuovi metodi di guarigione, unendo conoscenze scientifiche e pratiche ancestrali alle nostre esperienze.

La comunità è nata alla fine del 2016 nella "KIVA Gathering" di San Augustin, in Colombia. In questo incontro annuale, Sciamani e Curandere del territorio si riuniscono con una visione comune: l'unione dei popoli e la pace mondiale.

In quell'occasione, nel 2016, si è formata la famiglia de El Juego ("Il Gioco") di cui, ad oggi, fanno parte più di 30 persone di diverse età ed esperienze di vita.

La nostra visione è quella di vivere in un mondo in cui siamo liberi di pensare, di sentire, di essere. Un mondo in cui possiamo relazionarci con empatia gli uni con gli altri, e trovare più armonia come umanità. Puntiamo a uno stile di vita autentico, in connessione con i bisogni, le emozioni e il corpo.

Ci rifacciamo all’idea Hindu di Lilah, il gioco della vita, che ci ricorda che la nostra vita è composta di un intreccio di racconti e che, mettendoci in connessione con lo sguardo del nostro bambino interiore, possiamo giocare e reinventare questi racconti, tornando a stupirci della vita e dei suoi avvenimenti.

Siamo in continuo movimento e sperimentazione, cercando nuovi modi per migliorare le nostre tecniche, che chiamiamo “Porte”: porte che una volta aperte conducono al nostro mondo interiore.

Le porte che abbiamo creato fino ad ora sono: Incontro, Regressione all'Origine, Costellazione del Silenzio, Respirazione Strumentale, Riconnessione, Sogno.

Se vuoi conoscerle meglio puoi seguire questo link:

https://www.facebook.com/pg/eljuegoconsciente/about/?ref=page_internal

Grazie a queste tecniche individuiamo l’origine dei conflitti, che siano individuali o collettivi. Giochiamo con le difficoltà che sorgono nella vita quotidiana per migliorarci, sviluppare ulteriormente i nostri metodi e per crescere come famiglia, in questo modo, la guarigione si trasforma in un processo continuo e collettivo.

Accogliamo persone provenienti da diverse parti del mondo per accompagnarle in sessioni individuali o di gruppo e, inoltre, realizziamo corsi immersivi per i volontari che riceviamo e per gli studenti che vogliono imparare le tecniche.

Per quale ragione abbiamo attivato questa raccolta?

Fino ad ora abbiamo vissuto affittando case in diverse regioni della Colombia. Ora sentiamo il bisogno di mettere radici per poter sviluppare meglio le tecniche, crescere e ospitare sempre più persone. Dopo una lunga ricerca abbiamo trovato una terra meravigliosa nei dintorni di San Rafael, nella regione di Antioquia, in Colombia. Un territorio di 122 ettari, di cui più della metà è composta da boschi nativi tropicali e dove sono presenti quattro ruscelli e varie sorgenti.

I nostri obbiettivi sono:

• Creare un’università alternativa dove le persone possano imparare i nostri metodi per poterli portare poi in altri contesti e per sviluppare uno spazio di ricerca permanente (raccolta dati, miglioramento e innovazione dei nostri metodi).

• Tessere una rete internazionale di individui e gruppi per vivere in modo autentico, con un continuo scambio di conoscenze e pratiche di guarigione. Desideriamo che sempre più persone possano far parte di questo movimento.

• Vivere in modo ecosostenibile in connessione con la natura, coltivare alimenti biologici, scambiare prodotti con i vicini, costruire ecologicamente i nostri spazi, utilizzare le risorse locali con rispetto proteggendo allo stesso tempo i boschi e l’acqua di questa terra, il tutto, utilizzando le nostre conoscenze di progettazione permaculturale.

Creeremo spazi di conservazione e vie verdi per le 61 specie endemiche registrate nella zona, tra le quali il Puma e gli uccelli Cacique Candela e Torito Dorsiblanco e riforesteremo con alberi autoctoni per sostenere l'ambiente.

Vogliamo raggiungere 450 milioni di Pesos colombiani (circa 110.000 Euro), da investire nell'aquisto della terra e nelle prime costruzioni. Ci stiamo impegnando per raccogliere questa somma attraverso donazioni di familiari, amici e tutti coloro che vogliono sostenere questo progetto.

Questa piattaforma è uno degli strumenti che usiamo per raccogliere il totale. Abbiamo già raccolto il 90% del totale, siamo molto emozionati e vi ringraziamo di cuore per tutto il supporto!

Nel caso in cui raccogliessimo più della cifra prevista, il surplus verrà investito nella costruzione di nuove strutture funzionali per le attività della comunità.

Per ogni donazione che riceveremo pianteremo un albero nella terra. Come ringraziamento ti invitiamo a provare le nostre tecniche (vedi i dettagli tra le foto). Registrati qui per organizzare la sessione:

https://bit.ly/3e64fnF

Se desideri maggiori informazioni sul nostro progetto o sulla raccolta fondi, non esitare a scriverci!

Grazie mille per il tuo contributo e il tuo sostegno!