The story

English below*

 

IL Giorno 16 Aprile ore 16.20 a Torino

il nostro collega Enrico Fazio é stato fermato dalla polizia stradale, per l'ormai classico controllo dell'autocertificazione. A causa dei suoi precedenti penali, I militari hanno deciso di perquisire il mezzo rinvenendo poco piu di 5 grammi di Cannabis nel cofano, dimenticata settimane prima. Gli stessi in seguito decidono di eseguire un'altra perquisizione presso il domicilio di Enrico rinvenendo parte del nostro laboratorio e quindi attrezzatura per la coltivazione e l'estrazione.

 

Straordinariamente I militari,che hanno sempre mantenuto un comportamento rispettoso della persona, procedono solo con il sequestro delle piante tralasciando invece attrezzatura per estrazioni e materiale per la coltivazione.

 

Il danno resta comunque ingente in riferimento alla qualitá delle genetiche selezionate per noi da DSP Genetics e le spese legali che si attestano attorno alle 3000 euro.

 

Al momento Enrico si trova agli arresti domiciliari in via preventiva in attesa che gli stessi vengano revocati.

 

L'avvocato Simonetti, che ci ha sempre accompagnato nelle nostre vicende giudiziarie, ci ha assicurato il rilascio entro qualche settimana dall'impugnazione della sentenza del Giudice dell'Udienza Preliminare.

Assistiamo ancora una volta ad uno smacco  contro I diritti umani del nostro bel Paese nella cornice di una Crisi nazionale ed internazionale senza che alcun rischio o pericolo per la collettivitá venga perpetrato.

Abbiamo deciso di iniziare una raccolta fondi per sostenere Enrico con le spese legali offrendo in cambio delle shopping bags con Il nostro logo e quello dei nostri sponsor per le prime 100 donazioni.

Facciamo sentire ad Enrico ancora una volta il calore della nostra comunitá meravigliosa ed aiutiamolo in questo ennesimo percorso contro un sistema giudiziario vecchio che necessita di una profonda serie di riforme specialmente in tema Cannabis.

Grazie per la vostra attenzione ed il vostro supporto.

In Dab We Trust Grows&Extracts

 

n Dab We Trust Grows&Extracts

 

Day 16 April 2020  4.20pm

Our colleague Enrico Fazio was stopped by Police for the classic self-declaration form check.

 

Due to his criminal record related to Cannabis, the military decided to search the vehicle by finding just over 5 grams of cannabis flowers in the hood, forgotten weeks earlier.

 

They later decided to carry out another search at Enrico's home, finding part of our laboratory and therefore equipment for cultivation and extraction.

 

Extraordinarily the military, who have always maintained a respectful behavior of the person, proceed only with the seizure of the plants, leaving out instead extraction equipment and material for cultivation.

 

The damage, however, remains significant in reference to the quality of the genetics selected for us by DSP Genetics and the legal costs that amount to around euro 3000.

 

At the moment Enrico is under house arrest as a preventive measure pending their revocation.

 

The lawyer Lorenzo Simonetti, who has always accompanied us in our legal proceedings, has assured us of the release within a few weeks of the appeal of the Judgment of the Preliminary Hearing Judge.

 

We are witnessing once again a defeat against the human rights of our beautiful country in the frame of a national and international crisis without any risk or danger for the community being perpetrated.

 

We decided to start a fundraiser to support Enrico with the legal fees by offering in exchange for shopping bags with our logo and that of our sponsors for the first 100 donations.

 

Let's make Enrico feel the warmth of our wonderful community once again and help him in this umpteenth path against an old judicial system that needs a profound series of reforms especially in the Cannabis area.

 

Thanks for your attention and your support.

 

In Dab We Trust Grows & Extracts