FIL Fest 2018 - Festival della Felicità Interna Lorda

The Hub Sicilia Pubblico

La Buona Causa

Il Festival della Felicità Interna Lorda è nato scherzando sul PIL, il Prodotto Interno Lordo e su quanto davvero racconti della felicità delle persone. Un’idea di un gruppo di amici è diventata un'occasione per conversare insieme su come vivere su questo pianeta nel modo più felice possibile, usando al meglio il tempo a nostra disposizione.

 

Cos'è il FIL Fest

IL FIL FEST è una festa, un rito, un’allegra abbuffata di parole, volti, tradizioni, arti e culture, che si svolge a Catania tra fine Novembre e inizio Dicembre proponendo eventi gratuiti aperti a tutti.

Nato da un’idea di alcuni amici al bar del Centro Culture Contemporanee a Catania, è oggi condotto da Impact Hub Siracusa e Umedia. Giunto alla sua quarta edizione quest’anno si svolge su 4 giorni e 3 notti, dal 29 novembre al 2 dicembre 2018 per riempire la città di felicità! In tre edizioni FIL Fest ha portato il pubblico ad immaginare insieme vie per rispondere, in maniera felice, collaborativa e creativa, alla crisi contemporanea di senso e valori.

Il FIL Fest negli anni ha ricercato e proposto al pubblico esperienze imprenditoriali innovative e collaborative, svelato alcune chiavi per città “più umane”, immaginato cammini per la rigenerazione delle nostre terre, coinvolto i bambini in attività e laboratori per stimolare partecipazione, ha fatto scoprire luoghi spesso sacrificati o, ancor peggio, feriti e inquinati della nostra Città. Le passate edizioni hanno visto la partecipazione di oltre 10.000 persone, portato alla nascita di strette collaborazioni con enti di rilievo locali, nazionali e internazionali, portato in terra sicula persone super speciali, premiato start up ecologiche e innovative, finanziato una libreria sociale.. e questi legami continuano ancora oggi! Fil Fest negli ultimi anni ha ottenuto piccolissimi finanziamenti che sono stati usati per fare cose che sfuggono alle logiche della mera economia contabile. Grazie a tutto ciò FIL ha ospitato guru d’oltralpe, pensatori europei, musicisti internazionali, politici e attivisti, cuochi eclettici, giovani imprenditori innovativi, laboratori decrescenti, camminate in sobborghi sperduti alla ricerca di storie.

Qualcuno ci chiede ancora cosa vogliamo creare? Un territorio più felice in cui le persone usano al meglio il tempo a loro disposizione.

Qualcuno chiederà, cosa andate cercando oggi? Siamo rivoluzionari, sognatori, crediamo che la felicità sia condivisione.

Vorremmo valorizzare il patrimonio relazionale capace di determinare il benessere delle persone, nei luoghi di lavoro come nella vita sociale e familiare.

Vorremmo che questa ricerca coinvolgesse sempre più persone, vorremmo dare tempo a chi sente di non averne, a chi è infelice, a chi è felice, a chi è lontano, a chi è vicino, a chi supporta la collettività, a chi sente che insieme si possono fare grandi cose.

 

Chi Siamo: il dietro le quinte del FIL!

L’Associazione Impact Hub Siracusa con Umedia sono organizzatori di questa iniziativa insieme al team di persone volontarie motivate dalle idee che ci muovono.

Da una conferenza, il Fil Fest è diventato un evento che coinvolge persone da tutt’Europa. Quasi 10.000 persone hanno partecipato ai moltissimi eventi del FIL. 

Aiutateci a diffondere felicità, solo insieme possiamo farlo!

 

Il FIL Fest 2018: il nostro obiettivo insieme a voi 

Abbiamo deciso anche quest’anno di chiedere il vostro supporto tramite una campagna di crowdfunding, per sostenere idee che “dal basso” si auto organizzano e che, coinvolgendo sempre più persone, spiccano il volo.

All’interno del FIL vorremmo dar voce a storie non comuni, a modelli che possono ispirarci e che non sono raccontati generalmente dai media mainstream. Racconti che sfuggono a qualsiasi logica commerciale ma che rientrano perfettamente nell’idea di “vita felice” con la quale vorremmo riempire le città contemporanee.

Per questo l’obiettivo di 3.000 euro da raccogliere, servirà unicamente a finanziare:

- Biglietti aerei a/r per i nostri ospiti;

- I workshop di quest’anno (agricoltura sintropica; musica per bambini; relazioni adulti/bambini; terzo paesaggio);

Gli spettacoli serali e i laboratori saranno gli unici eventi per cui potremmo chiedere un contributo che servirà a finanziare tutti gli altri eventi che completano il programma del FIL Fest 2018 che è e resta un Festival gratuito, aperto e inclusivo.

 

Anche per questa edizione abbiamo invitato ospiti d’eccezione.

(Tra loro, vorremmo avere con noi l’Opera Nazionale Montessori, Maurizio Pallante, Felipe Pasini, Silvano Agosti e molti altri.)