Restauro "gabbia" Voragine di Monte Spaccato

Lorenzo Grassi Beni culturali

The story

A luglio 2018 sul fondo della Voragine di Monte Spaccato - profondissima cavità carsica vicino Tivoli conosciuta sin dal tempo degli antichi romani - è stata rinvenuta e recuperata una misteriosa "gabbia" metallica che sarebbe stata utilizzata nell'Ottocento da un ignoto esploratore inglese per cercare di scendere coraggiosamente nella grande fenditura.

La "gabbia" porta i segni del lungo tempo trascorso sul fondo della grotta e deve quindi essere restaurata per poter essere poi finalmente esposta al pubblico. Purtroppo la Soprintendenza competente per territorio non ha al momento dei fondi a disposizione da destinare a questo intervento di recupero. Così, considerata la relativa esiguità della cifra necessaria (pari a 450 euro), le Associazioni Sotterranei di Roma e Speleologi Romani hanno deciso di provare a coprire il costo del restauro con una "colletta" sul web.