La Buona Causa

“Every child deserves an education, regardless of their social status, religion, caste or color.”

“ogni bambino ha diritto ad un'educazione, indipendentemente dal proprio status sociale, dalla propria religone, casta o colore.”

Questo è il motto che da sempre contraddistingue la St. Mary's Educational Society della cittá di Tindivanam, nel Tamil Nadu, in India.

Fondata da Mr. Thomas Bunyan nel 1972, registrata nel 1997 come organizzazione non-profit, oggi la Mary's Matriculation Higher Secondary School conta circa 900 studenti dai due ai diciassette anni, che tutti i giorni si ritrovano sotto la guida di Mrs. Sharmila Anand e di suo marito Mr. STB Anand, di tutti i loro insegnanti e del personale scolastico.

Tra le varie iniziative che la scuola intraprende per fornire un’ampia e variegata esperienza educativa ai propri studenti, c'è quella di accogliere, durante il corso dell'anno, giovani volontarie provenienti da tutto il mondo.

L'obiettivo è quello di espandere il piú possible i loro orizzonti, facendoli entrare in conttatto con mondi e realtá diverse, cercando di arricchire il loro bagaglio culturale.

Ed è per questo che io sono qui, anche se probabilmente l'effetto che ottengo è l'opposto: è il mio di bagaglio culturale che si arrichisce ogni giorno di piu' a contatto con questi ragazzi.

Sono qui solo da due settimane ma ho giá vissuto tante esperienze significative.

La maggior parte di questi bambini vive in povertá': tutti i giorni li incontro a scuola, li aspetto in aule che cadono a pezzi, con una lavagna, due gessetti e quattro panche sgangherate. Ho visitato i loro villaggi e le loro case, ho condiviso il loro cibo, ho sperimentato il lungo tragitto che li separa da scuola e con loro ho camminato a piedi nudi nei campi dove amano trascorrere il tempo libero.

Per dare il mio concreto contirubuto in quanto volontaria, ovviamente ho bisogno del vostro aiuto. I progetti da realizzare sono innumerevoli, come sempre i soldi sono pochi e soprattutto il governo è totalmente assente. Personalmente mi sarebbe piaciuto intraprendere una raccolta fondi per migliorare le condizioni sanitarie e fornire dei servizi igienici che siano igienici per davvero, ma purtroppo è un progetto troppo ambizioso per me e per il tempo limitato che ho a disposizione.

Ho deciso allora di contribuire al progetto di un'altra volontaria, Gillian, che da due mesi è impegnata nella raccolta fondi per la realizzazione di un laboratorio computer. Attualmente nella scuola sono presenti cinque computer, il numero ideale da raggiungere sarebbe venti, in modo tale che una classe intera possa usufruire contemporaneamente del laboratorio (due student per computer). Il valore di un computer è di 30.000 rupie, circa 500 dollari, 350 euro. Ad oggi Gillian è riuscita a raccogliere piú di 2.000 dollari. Io in quattro settimane, con il vostro aiuto, vorrei raggiungere la somma di 1400 euro, per così finanziare l'acquisto di quattro computer.

Sonoi perfettamente consapevole che purtroppo di bambini bisognosi è pieno il mondo e che di storie come questa ne avete sentite tante: perchè non contribuire per una volta ad un lieto fine? Aiutateci! Anche il minimo contributo sarebbe significativo, piú significativo di quanto possiate pensare. GRAZIE.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito della scuola: http://marysmatriculation.weebly.com/

o rivolgervi direttamente a me.