In bici a Fatima contro il cancro

Giorgio Chicarella Ricerca Medica & Scientifica

The story

Mi chiamo Giorgio Chicarella, ho 64 anni e chi mi conosce sa che sono partito dal mio paese Tagliacozzo, in Abruzzo, per andare a trovare la Vergine Maria a Fatima (Portogallo) e ringraziarla dei doni che ha dato a mia moglie e alla mia famiglia.

Mia moglie Rosella Morgante ci ha lasciato da poco, dopo una lunga e sofferente lotta contro il cancro, ma ha avuto il privilegio di partire da questo mondo dopo aver partecipato al matrimonio dei suoi figli e dopo aver tenuto in braccio la sua prima nipotina, nata appena 9 giorni prima della sua morte. Ho pregato perché lei potesse resistere fino al completamento di questi momenti, ed ho promesso alla Madonna di andarla a trovare in un posto lontano da raggiungere con fatica se le mie preghiere fossero state esaudite.

...ed eccomi in bici verso Fatima.

Non cerco visibilità, ma l'interesse di molti per per il mio viaggio mi ha portato ad organizzare una raccolta fondi a sostegno della RICERCA E DELLE CURE AI MALATI DI CANCRO, da devolvere al Campus Biomedico di Roma, le cui cure hanno permesso a Rosella di godere di una importante e densa fetta di vita nonostante lo stadio avanzato del suo male. Ho imparato dalla mia esperienza l'importanza delle cure, della ricerca e dell'innovazione, perché anche quando questo male non può essere sempre sconfitto,il malato può continuare a vivere pienamente la sua vita.

Grazie

Giorgio Chicarella