L'ONDA E' PARTITA: DIAMOLE ENERGIA!

Liguria Pride Diritti Umani

La Buona Causa

L'ONDA E' PARTITA: DIAMOLE ENERGIA!

Un Paese più umano sta già scendendo in piazza.

Ebbene l'Onda Pride ha iniziato il suo cammino, dimostrando che anche nelle città di provincia le cose stanno cambiando, possono cambiare. A Genova c'è chi ci mette impegno, passione, voglia di sfidare i luoghi comuni sul carattere dei/delle liguri, perché la tappa del 4 luglio sia all'altezza delle aspettative. E allora scomodiamo Kennedy citando una delle sue frasi più conosciute: "Non chiedete che cosa il vostro paese può fare per voi; chiedete che cosa potete fare voi per il vostro paese." (JFK, 1961) poiché dovrebbe essere chiaro che la passione non basta: servono risorse, soldi, volontari e lo stiamo chiedendo direttamente a voi!

Facciamo un primo passo e contrastiamo gli stereotipi:

1. gente ligure: navigatori più per necessità che per vocazione, miga pè ninte u ciaman mà, e noi abbiamo scelto un logo che richiama il mare e le caravelle!

2. per un/una ligure i denari, le palanche, sono come i sentimenti: vanno spesi con accortezza, e noi vi proponiamo di investirli in diritti, libertà, empatia. Qui il conto corrente per le vostre donazioni.

3. uomini e donne liguri parlano poco, semmai sentenziano, e sono scontrosi, e noi vi invitiamo a passare il tempo insieme a bere aperitivi e a condividere l'amicizia nei locali che si sono resi disponibili a raccogliere fondi per il Pride. Occhio ai bussolotti con il logo di Liguria Colorata Pride!

4. i liguri sono gran lavoratori, e noi vi chiediamo di farlo gratis offrendo la vostra disponibilità come volontari e volontarie durante il corteo e nei banchetti prima della festa conclusiva. Prendete il numero e mettetevi in fila!

Non può mancare un Pride a Genova, la Superba, e allora su la testa, sabato 4 luglio unite e uniti. Contro privilegi e discriminazioni, contro l'ignoranza e l'indifferenza un solo grido: “It’s #HUMAN Pride!”.