The story

La lingua è un protocollo di comunicazione vocale e scritta tra diversi individui, e una codifica sonora e di caratteri scritti alfabetici di oggetti, azioni, concetti, condizioni, ecc. come in analogia con il mondo digitale, dove si usano protocolli specifici per le diverse comunicazioni tra PC.

Ogni lingua nel corso del tempo si è modificata soprattutto se trova le condizioni di un’elevata comunicazione da parte dei suoi utenti con una o più lingue straniere.

Una lingua molto importante per il nostro tempo e per tutta la comunità mondiale è l’inglese che nel corso dei secoli ś e modificato passando dall'inglese antico a quello attuale con parole prese d’altre lingue.

Per molte persone il cambiamento della lingua è visto in negativo e cercano di bloccare la sua modificazione.

Per molte persone l'avere molte lingue è un fattore di creatività e cercano di conservare tutte le diverse espressioni linguistiche e dialettali.

Io credo che avere troppe lingue finisce con il diminuire troppo la comunicazione tra i diversi popoli, se da una parte una sola lingua pụ essere visto come una riduzione delle possibilità espressive, dall'altro lato avere tante lingue si hanno delle barriere linguistiche che limitano il trasferimento dell'informazione testo e voce tra le popolazioni.

Io personalmente ho molto difficoltà con le lingue e penso sempre che per i tipi come me avere tante lingue è più negativo che positivo, ma so che per altri avere molte lingue significa una maggiore ricchezza culturale ma il rovescio è che riduce la capacita comunicativa tra le persone.

Noi viviamo in un’organizzazione governativa nazionale e in una sovranazionale formata da diversi stati nazionali ciascuno con una lingua e l’avere tante lingue diverse limita la capacità integrativa delle popolazioni europee.

Se da una parte avere tante lingue pụ essere di aiuto per una maggiore elaborazione ed espressività artistica (musica, poesia, scrittura), diventa uno svantaggio in altri settori in cui l’avere la comunicazione in una sola lingua diventa un fattore di accelerazione della divulgazione delle informazioni.

Immaginate il canto che in genere solo nella lingua nativa riesce a produrre quelle armonie e melodie e provate a immaginare un testo politico, scientifico, tecnico, o didattico (un testo semplicemente informativo), che sono scritto in una lingua e che poi necessità' di essere trascritto in tutte le altre lingue.

Ho deciso di sviluppare questo progetto come possibile strumento per chi (mi ripeto) ha grande limitazione con le lingue e con la consapevolezza che viviamo in un mondo dove l'informazione e sempre più importante e il bisogno di tradurre l’informazione da una lingua a un'altra ci rende meno capaci di evolvere.

Lingua nova anche se l'ho voluta chiamare cosi non è una nuova lingua, ma uno strumento che tramite le tecnologie informatiche agevola e velocizza l’evoluzione della singola lingua e nei casi in cui una lingua e poco usata di poter migrare verso un'altra lingua in maniera facile e velocemente, e nel tempo costruire un percorso verso un’evoluzione della nostra lingua verso un’unica lingua mondiale.

Lingua nova non è una lingua artificiale creata da una o poche persone, secondo delle regole predefinite, è un progetto per realizzare un sito che sia uno strumento per l’evoluzione della lingua.

Per capire il funzionamento dobbiamo pensare che la prima parte sarà dedicata all’ampliamento del numero delle parole che usiamo prendendole dalle altre lingue per far questo usiamo la democrazia di selezionare le parole che il gruppo di utenti conosce di più.

Dato che noi usiamo l’alfabeto latino come lingue da cui attingiamo, saranno tutte quelle che usano l’alfabeto latino e cioè italiano, francese, spagnolo, inglese, tedesco.

Mi ripeto, tramite l’uso del sito si cerca di ampliare il numero delle parole di cui conosciamo il significato, all’inizio si useranno solo quelle parole che hanno una rappresentazione grafica cioè tramite un’immagine sia possibile risalire alla parola anche senza visualizzare le parole corrispondenti nelle lingue in esame ad esempio la parola “cane”, ha una rappresentazione grafica mentre per parole come bello, brutto, allegro, ecc. non è facile avere una rappresentazione grafica.

Nel sito, vorrei realizzare un modulo per la creazione di vocabolario di immagini di oggetti reali e insieme alla parola in italiano anche le parole nelle altre lingue in esame e permettere di votare la parola straniera che più ci piace.

Altro modulo sarà dedicato alla realizzazione possibilmente in automatico di pagine degli esempi dell’uso della lingua nova, queste pagine devono consentire cliccando sulla parola nova (parola nova = parola che non conosciamo presa dal vocabolario di un’altra lingua) di visualizzare tutte le corrispondenze nelle altre lingue e di consentire la votazione dell’altra parola.

Avere a disposizione un maggior numero di parole che siano parole di altre lingue ci permette nel futuro una maggiore comunicazione a livello internazionale.

Io con questa raccolta vorrei come prima fase divulgare l’idea e poi realizzare un sito in cui trattare gli aspetti delle lingue e delle nascite ed evoluzioni delle lingue.

La realizzazione del codice per la modifica/evoluzione della lingua, che tramite delle risorse informatiche e umane possa preparare e velocizzare il mutamento della nostra lingua, dallo stato attuale verso un linguaggio con altre caratteristiche che siano ottimizzate per le future generazioni.

Voglio fare questa raccolta fondi in prossimità delle prossime elezioni europee per divulgare un’idea che per noi europei pụ essere una bella e proficua soluzione a un problema che ci assilla.

Utilità sociale: bassa nel breve periodo che aumenterà con il tempo, e interesse dell’umanità avere una riduzione delle lingue di comunicazione, e di averle il più evoluto possibile.

Inizio con un esempio: “Negli occhi delle donne è scritto il destino di noi uomini, negli occhi delle donne è scritto il destino dell’umanità”.

Questa frase la posso scrivere in altre lingue:

Spagnolo ” los ojos de las mujeres es escrito la suerte de nosotros hombres, en los ojos de las mujeres es escrito la suerte de la humanidad”.

Portoghese ” Nos olhos das mulheres o destino de nós é escrito os homens, nos olhos das mulheres é escrito o destino da humanidade”.

Francese ”Dans les yeux des femmes la destinée de nous est écrite hommes, dans les yeux des femmes la destinée de l'humanité est écrite”.

Inglese ” In the eyes of women is written the destiny of us men, in the eyes of women is written the destiny of humanity”.

Per noi che usiamo l’italiano forse alcune parole d’altre lingue ci riescono facile da capire, un giorno questa frase sarà scritta con le stesse parole per tutta l'umanità forse si arriverà in piccoli step forse la frase “il destino dell’umanità” un giorno sarà “la suerte dell’umanità” oppure “il destino dell’ humanity” oppure “the destiny de l'humanité” oppure “o destino de l'humanité”.