The story

Il 15 settembre Marcella ed Alessandro parteciperanno alla 3° tappa dell’Italian Open Water Tour

Nuoteranno SETTE km. Insieme.

Insieme, per Ale, vuol dire legati insieme.

Eh già perché Ale è affetto da Sindrome di Usher.

Non ci vede e non ci sente.

Nuoteranno legati per una distanza forse eccessiva per loro.

Nuoteranno per 7000 metria sostegno della ricerca per la Sindrome di Usher.

Lei si fiderà di lui e lui si fiderà di lei.

Non sarà importante il tempo che impiegheranno.

Quello che davvero conterà sarà il tempo che condivideranno in mare.

Tempo di sentire la giusta sintonia nelle bracciate.

Tempo di parlarsi senza bisogno di emettere un suono.

Tempo di capirsi senza bisogno di guardarsi.

Gli occhi e le orecchie di lei guarderanno e sentiranno per entrambi.

Le loro braccia e le loro gambe li porteranno al traguardo.

Vorrebbero raccogliere 7000 euro. SETTEMILA, come i metri che dovranno nuotare.

Non hanno settemila amici a cui chiedere di donare un 1 euro ciascuno.

Ma contano sugli amici che hanno perché sanno che hanno il cuore grande.

Ogni donatore avrà il “suo” posto sulla loro boa.

Contano di riempire la boa con tanti nomi per arrivare al traguardo, davvero TUTTI INSIEME.

#mifidodiTE e tu?

Nuota con noi e sostieni la ricerca sulla Sindrome di Usher.

Marcella e Alessandro