The story

Sappiamo ancora poco del mulino di Rabernardo anche se supponiamo la struttura molitoria sia a ruota orizzontale (ritrecine), categoria di artifici utilizzati ove la portata idrica non era molto abbondante. Seppur la concezione del meccanismo è da considerarsi rudimentale, necessitò di una notevole abilità costruttiva perchè tutti gli elementi lignei dovevano inserirsi in una struttura composta da molteplici elementi.

L’arte costruttiva di questo sistema è evoluta nel tempo ed assume caratteristiche personalizzate nelle varie aree di provenienza; rappresenta cosi un’evoluzione della tecnica trasmessa per tradizione generazione dopo generazione.

Tante sono le cose che questo sito può raccontarci, informazioni che oggi ancora non conosciamo.

Purtroppo è a rischio scomparsa e il primo intervento previsto è indispensabile perché non sparisca con tutto il suo sapere.

Grazie, per aiutarci a conoscere la nostra Storia.

Associazione Culturale Walser Riva Valdobbia Valle Vogna