Non si può morire giovani

Angelo Blac Crisis & Emergency

The story

Questa è la storia di Angelo un ragazzino di giarre un piccolo paesino della provincia di Catania. Si sa la Sicilia purtroppo non è un paese ricchissimo e non offre tante opportunità,la famiglia non sta tanto bene,tanto che all'inizio stavano in una casina mono vano 1 stanza per 3 persone.  Crescendo andando a scuola,il povero Angelo veniva discriminato per la sua situazione economica ed esiliato all'ultimo banco da solo. A 16 anni cominciò a fare il pizzaiolo, fin qui tutto bene fin quando un giorno voleva andare dalla sua piccola fidanzatina ad Acireale un paesino poco distante da giarre su città natale,nel tragitto trovo' Ermes con un cestino,Angelo voleva prendere l'autobus,ma di fronte la richiesta di passaggio dell'amico lui accettò di andare sul ciclomotore con lui. Durante il tragitto qualcosa andò storto,al ciclomotore si staccò la ruota anteriore,l'amico resto immobile,ed il povero Angelo fece un volo di 20 metri, lui cerco di alzarsi. Ma si accorse che si era trafitto un palo stradale nella gamba destra, svenne e si ritrovò. All'ospedale più grande della city l'ospedale Cannizzaro di Catania. Al risveglio si trovo nella sala operatoria dell'ospedale,lui chiese come mai sl dottore perche non potesse muovere la gamba destra,il dottore gli rispose che doveva far finta che non l'avesse più.il povero ragazzino si ritrovo solo in una stanza dell'ospedale solo col povero papà accanto stanco per la trasfusione di sangue,si chiedeva perché gli amici non lo venissero a trovare,ma purtroppo la superficialit giovanile si conosce tutti. Oggi si trova in Toscana nella città di Terranuova bracciolini (AR) scappo dalla Sicilia,dall'ignoranza della gent,che lo chiamava "zoppo","storpio" "gamba di legno" arrivo a pensare anche al suicidio,ma fortunatamente qualche buona anima lo fermò. Lo stato non li riconobbe nulla perché il ciclomotore non era assicurat,anzi si ritrovò anche con i debiti.oggi si trova in un convento,cascò nella droga,nei farmaci antidepressivi solo perché voleva farla finita. Oggi ha 27 anni sta male,senza lavoro,senza pension,elemosinando qualcosa , da qualche passante,non si lava perché nessuno lo aiuta,non trova lavoro per paura di discriminazione,dalla vergogna. Non si può morire giovani è il titolo,Aiutatemi a dargli una possibilità la prima nella sua vita, se nulla ci può salvare dalla morte,che almeno l'amore ci salvi i dalla vita. Dategli una possibilità anche voi avete avuto o avrete 27 anni anche voi avete sognato,vi prego diamogli speranza,perché appunto non si può morire giovani.grazie e che dio vi benedica.

se qualcuno volesse contattarlo per offrirgli opportunita lo può fare all'e-mail perisic933@icloud.com

confido nella vostra anima,e nel vostro cuore.

grazie

Angelo Blac.