Oasi Fortuna

Oasi Fortuna Animals

The story

UNO SPAZIO IN PIÙ PER DARE UNA SECONDA VITA

Quello che vedi in foto è Victor Falkor uno dei tanti animali che ospitiamo e che ha una storia triste alle spalle. È arrivato nel nostro rifugio a Chiari (Brescia) circa due mesi fa. Un ragazzo l’ha trovato vicino a dei cassonetti buttato come se fosse spazzatura, ma dando un'occhiata più vicino si è accorto che, a fatica e debolmente, ancora respirava.

Victor Falkor è stato allontanato e abbandonato probabilmente perché pieno di una brutta dermatite su tutto il musino e sulle orecchie. Tra le altre sventure che questo agnellino di pochi mesi ha subito c’è stata anche la mutilazione della parte inferiore delle orecchie, probabilmente come goffo e brutto tentativo di bloccare la dermatite.

Portato dal nostro veterinario di fiducia siamo riusciti a guarirlo completamente dalla dermatite e le orecchie si sono cicatrizzate bene.

È stato separato dagli altri animali fino a quando non è guarito del tutto. Ora è con le altre due nostre pecore, Tommy e Clyde e con tutti gli altri, in uno spazio aperto dove ha sempre a disposizione fieno, erbetta fresca da brucare e la serenità di vivere la sua intera vita in mezzo ad animali felici.

Noi ragazzi che ci prendiamo cura con amore di tutti gli animali facciamo questo dal 2006 qui a Brescia e vogliamo poter continuare a prenderci cura di sempre più animali.

Vogliamo poter rispondere sempre SÍ quando qualcuno ci chiama per chiederci se possiamo ospitare un nuovo animale trovato o sequestrato per maltrattamenti.

Vogliamo poterlo fare, ma possiamo solo con l’aiuto di chi crede come noi in un mondo con meno violenza e più rispetto per ogni essere vivente.

E possiamo farlo solo grazie alle donazioni perché siamo, come tutti i santuari del mondo, un’ organizzazione no profit.

Se sei anche tu dei nostri, DONA ORA e sostieni il nostro sogno di ingrandirci: stiamo raccogliendo le donazioni proprio per mettere in sicurezza un nuovo terreno!

E se vuoi qualche info in più su di noi puoi guardare il nostro sito e i nostri canali social

www.oasifortuna.org

(il sito è un po’ fai da te. È fatto da noi, proprio perché ogni contributo che riceviamo lo mettiamo nella gestione del rifugio e nel cibo per gli animali).

Grazie di cuore