Partorire in casa un secondo vba2c

Chantal Tarondo Infanzia

The story

Arrivo da un percorso molto travagliato, dove per i primi due figli mi hanno ingannata in ospedale.

 

Non ho avuto la nascita che speravo, e hanno fatto del male sia a me che ai miei bambini.

 

Per la terza nascita ho lottato e cercato tanto, mi sono informata e sono riuscita a trovare un luogo dove mi accettassero per un vba2c senza prendermi per pazza. L 'unica cosa, era in un' altra regione e distava da casa 1 ora e 40 minuti. Dopo molti terrorismi psicologici dai medici degli ospedali vicino casa e dai parenti e amici che mi prendevano in giro facendomi sentire una pazza che non sapeva quello che faceva, sono andata dritta per la mia strada contro tutto e tutti e sono riuscita ad avere un parto rispettatissimo all' ospedale di Castelfranco Veneto con un personale fantastico. 
Ora per la quarta gravidanza era già in programma di tornare lì, ma alla soglia del nono mese hanno fatto in modo dopo diversi anni di tentativi per chiudere il reparto di Castelfranco, di non ricevere più donne con storie pregresse. Le mie ostetriche con molto dispiacere hanno dovuto dirmi di scegliere un' altro posto per partorire.

 

Il nostro desiderio ora è che la sua nascita sia dolce e avvenga in luogo sicuro e intimo, e abbiamo perció scelto la Casa Maternità della nostra città.

 

Questa scelta però, in FVG, non prevede rimborsi da parte della regione.

 

Noi però non vogliamo rinunciare a questo desiderio, e abbiamo perciò deciso di chiedere un sostegno a più persone possibili.

 

Qualsiasi contributo, anche piccolo, è per noi prezioso!

 

Manca poco alla nascita della nostra piccolina e sotto consiglio di altri genitori che non avevano aiuti economici da parte della regione o parenti come noi, stiamo provando a fare questa raccolta fondi.

 

Vi ringrazio ☺️