per il Soccorso Alpino della Stazione di Macerata

claudia monaldi General

The story

perchè ""Le mani che aiutano sono più sacre di quelle che pregano""

II mio compleanno arriva subito con l'inizio dell'anno. Per cui per il mio compleanno e ogni anno cerco sempre di avere un proposito migliore dell'anno precedente. Nel tempo ho affinato la comprensione che la nostra gioia se è scollegata alla gioia dell'altro non ha molto significato o almeno non ha lo stesso vigore. Come regalo di compleanno mi piacerebbe poter rendere felici delle persone meravigliose che ho conosciuto nel mio percorso di vita degli ultimi anni. Chi mi conosce bene sa che da tempo cerco fondi e un'auto per il Soccorso Alpino della Stazione di Macerata, sto raccogliendo fondi da qualche mese e in cassa abbiamo solo qualche migliaia di euro, per cui accetto di buon grado qualsiasi offerta che possa aumentare il gruzzolo. Chiunque attraverso me ne sia venuto a contatto e li ha conosciuti ha potuto rendersi conto di che persone eccezionali possano essere, tutti loro, indistintamente. Consideriamo che sono tutte persone volontarie che per svolgere le loro attività di soccorso tolgono tempo alle loro famiglie, consideriamo che la maggior parte di loro sono terremotati, in quattro hanno perso la casa e in due stanno pagando un mutuo di una casa che non c'è più ed è ridotta in macerie, però è gente che è sempre lì sul campo, pronta ad aiutare il prossimo, gente che ama le proprie montagne e tutti coloro che in qualche modo si trovano a toccarle. Ecco perché cerco di aiutarli in tutti i modi, perché sono veramente delle persone eccezionali !! chiedo per cui ancora da cuore a cuore una qualsiasi offerta che mi aiuti ad accorciare la distanza alla possibilità di avere un mezzo e attrezzatura per potergli far svolgere al meglio la loro attività di volontariato. Se avessero in dotazione due auto collocate in due luoghi diversi e distanti potrebbero intervenire in maniera molto più rapida nell' assai ampio territorio di loro competenza. Mi piacerebbe aiutarli, tanto e grazie ad ognuno che mi accompagnerà nel raggiungimento di questo obiettivo. 

Claudia Katia Monaldi