Raccolta fondi 2024 per Chenàbura-sardos pro Israele

Chenàbura-Sardos pro Israele General

The story

Il nostro scopo nel 2024 è mettere in pratica la realizzazione di vari progetti verso i quali operano i soci e amici dell'Associazione.

Si possono elencare sinteticamente e saranno meglio definiti nel Programma 2024 in corso di realizzazione oltre a:   Camera di Commercio Sardegna-Israele,  Corso di Ebraico, Gemellaggi di Comuni e Istituti di ricerca scientifici e culturali, , viaggi di studio e il completamento del percorso a rete fra le Juderie sarde, Implementazione del progetto IuhariaJaralitana.it  già realizzato nel 2020, Ripetizione della Settimana delle luci per Chanukkà 2024, Documentazione per il Giardino dei Giusti a Cagliari.

Inoltre s'intende continuare e sviluppare la gestione di  un Centro pilota di aggregazione, studio e attività degli Amici d'Israele e di Cultura ebraica nella Città di Cagliari che riteniamo sia indispensabile per implementare le adesioni e rispondere alla richieste di collaborazione che provengono da tutta la Sardegna e che prefigurano la ricostituzione di una Comunità ebraica sarda.

Continuando l'opera di  solidarietà dell'associazione Chenàbura in difesa del diritto all'esistenza, alla pace e alla sicurezza dello Stato ebraico d'Israele contiamo su quella per noi di Istituzioni e di molti sardi e non sardi  di ogni credo religioso e politico che ci sostengono in varie forme anche economicamente  

Dopo oltre 500 anni dalla cacciata nel 1492 degli ebrei dalla Sardegna si sta anche ricostituendo a Cagliari una Comunità ebraica, il cui nucleo iniziale  si riunisce per studio e preghiera nella nostra sede in Via Alberto Lamarmora 88 a Cagliari, collegato con amici ebrei e non ebrei in Sardegna e fuori dall'Isola.

Il percorso sarà lungo e pieno di impegni e responsabilità e una precisazione si rende opportuna su questo argomento .

Il termine " Comunità " quando è unito alla parola " ebraica " supera il senso comune della parola e ne assume uno specifico che necessita una particolare attenzione e rispetto delle regole per la sua realizzazione.

Una Comunità ebraica può costituirsi soltanto sulla base di quanto previsto dall'Intesa firmata nel 1987 tra L'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane UCEI e la Repubblica italiana e della sua legge d'applicazione 8 marzo 1989 n 101 e  secondo lo Statuto dell'Ebraismo italiano approvato dall'UCEI; per cui la costituzione di una Comunità ebraica e ogni iniziativa collegata come l'apertura di una eventuale Sinagoga deve seguire precise procedure e d'intesa con l'UCEI, passando necessariamente per la costituzione di una Sezione ebraica dipendente e coordinata dalla Comunità romana come le attuali regole impongono.

L'associazione Chenàbura-Sardos pro Israele ha come scopo fondante l'amicizia con lo Stato d'Israele ed ogni attività laica o religiosa che sia che possa implementare gli scambi fra la Sardegna e Israele di ogni tipo, economici, culturali, religiosi e sociali e i suoi soci sono ebrei e non ebrei, religiosi o meno e comunque tutti interessati e rispettosi della cultura ebraica come componente dell'eredità identitaria dei sardi.

Per questo il compito di puntare alla costituzione di un percorso verso una futura  Sinagoga cagliaritana e sì specifico degli ebrei sardi, soci e non soci o soci  di altre associazioni ma è fortemente supportato da Sardos pro Israele che pensa sia un punto di partenza indispensabile la creazione di un Centro di cultura ebraica, che ha già iniziato nella nostra sede ad operare, che sarà anche destinatario di questa raccolta di fondi.

Gli esempi di un ritorno all'ebraismo nel Sud Italia e la rinascita della Comunità di Palermo ci spinge, in sinergia con  l'Associazione Aleph Iod con la quale abbiamo preso diverse iniziative comuni ed altre Associazioni con le quali siamo in contatto, ad operare per creare assieme e in breve tempo un Istituto Sardo di Studi Ebraici per contribuire perché si avvii  un percorso che porti al rafforzamento  nella Città e preferibilmente nell'antica Juderia cagliaritana del quartiere di Castello , dove sorgeva l'ultima Sinagoga, sequestrata, distrutta e sostituita dalla Chiesa di Santa Croce, di una presenza organizzata ebraica con una sede, un luogo di studio e di preghiera, ed in futuro anche con una Nuova Sinagoga.

Per diversi anni ci siamo riuniti per iniziative in sostegno di Israele ed altre di contenuto più specificatamente culturale spirituale  in case private o in locali presi occasionalmente in affitto o concessi da enti pubblici..

Dal maggio 2018 ci riuniamo soprattutto nella nostra sede di Cagliari in Via Alberto Lamarmora 88 e ciò ci  ha fornito nuove potenzialità di crescita ma anche responsabilità economiche rilevanti.

Il numero crescente delle adesioni e gli interessi culturali, religiosi ed economici che si stanno sviluppando richiedono, oltre a fondi superiori a quelli messi a disposizione dagli aderenti locali, cifre aggiuntive che saranno impiegate per compiere il percorso necessario a realizzare lo scopo della raccolta fondi che consiste nel sostegno alle attività correnti, gestire la sede e procedere verso l'obbiettivo qualificante dell'Istituto Sardo di Studi Ebraici e della futura Sinagoga cagliaritana.

Lo sviluppo del turismo ebraico-israeliano, delle iniziative scientifiche, accademiche, economiche e culturali che riguardano Israele, il mondo ebraico in generale, l'aumentare in Sardegna di ebrei residenti sardi, provenienti dal Continente, da Israele e da altri paesi, professanti la religione ebraica o laici, richiedono un non piccolo impegno anche economico.

Anche  il crescente interesse dei sardi in generale alla propria eredità culturale che comprende una importante parte ebraica che pur dopo la cacciata è rimasta nella memoria popolare e eredità di tante famiglie rimaste nell'isola pur costrette a lasciare la religione dei padri, il percorso di ritorno di non pochi sardi alla religione ebraica, rendono importante questa raccolta di fondi a sostegno delle nostre attività.

Siamo fiduciosi che abbia successo e contiamo sul vostro aiuto e sostegno

L'Associazione Chenàbura-Sardos pro Israele, promotrice della raccolta fondi,  fa parte della Federazione delle Associazioni Italia Israele.

https://www.facebook.com/groups/chenabura.sardosproisraele/

https://www.facebook.com/Sardosproisraele/

www.chenabura.it

chenabura@gmail.com

+39 3396928227

Sede operativa

Via Alberto Lamarmora 88

09124 Cagliari

Sede legale

Vico 3 dei genovesi 1

09124 Cagliari