Progetto per l'infanzia a Betlemme

Giulia Mercuri Cooperazione Internazionale

La Buona Causa

La Palestina è una terra sotto occupazione da 70 anni. Qui la lotta alla libertà viene praticata ogni giorno, anche nelle attività che per noi europei sembrano scontate e banali, come ad esempio aprire un rubinetto. In questo contesto i bambini vengono cresciuti fin da piccoli con una coscienza politico-sociale molto forte. L'intento del mio progetto è riuscire a restituire qualche spazio di pura infanzia, fatto di gioco e fantasia, ai bambini che vivono nei campi profughi di Betlemme. E a mia volta imparare cosa significa resistere in questo luogo, conoscere la cultura palestinese. I fondi verranno usati per reperire il materiale didattico per i bambini e giochi e per permettere loro di fare gite per l'arrampicata e una piccola parte per il rimborso della mia permamenza a Betlemme.