ZION PROJECT - The Sun Village!!!

Rocco Bruno Istruzione e Formazione

La Buona Causa

In data 19 luglio 2016 alle ore 11,30 a.m. presso lo studio notarile Toscani in Piacenza è stata rogitata la proprietà, individuata già nell'estate scorsa, per la realizzazione della struttura polifunzionale a contatto con la natura e lontano dalle città necessaria per sviluppare il Villaggio Solare, innovatizione e autonomia sono le parole d'ordine.
Ringrazio ancora tutti coloro che hanno partecipato e contribuito, ci avete permesso di arrivare a questa passo così importante dell’acquisizione di un terreno ed annesse strutture. 
Adesso serve un nuovo impegno da parte di chi ci ha sostenuto sino ad ora, da parte di chi non lo ha ancora fatto e da parte di nuovi soggetti che vedono in questo progetto la soluzione di un incredibile abbrutimento dell’uomo.
LA SCUOLA DI ZION
Un "lavoro di scuola" in grado di preparare le persone a creare dentro di loro un centro di gravità permanente, ossia qualcosa che rimanga saldo anche quando i venti forti soffiano e scuotono la base che fino ad allora sembrava stabile.
Qualcosa che aiuti le donne e gli uomini a vedere se stessi e gli altri in modo obiettivo, a comprendere la strada necessaria per la loro crescita, a essere capaci di rispondere agli eventi della vita prendendo una giusta distanza da essi e quindi non essendone totalmente assorbiti e identificati.
Il nostro scopo è insegnare a stabilire degli obiettivi di senso per la propria vita, a raggiungerli e a coltivarli con il fine di cambiare il mondo interiore dell’uomo trasformandolo in un centro di gravità che gli possa permettere di rimanere calmo e orientato ai suoi reali bisogni.
In un mondo che cambia alla velocità dello sviluppo tecnologico, oggi l'uomo ha l'opportunità di reinventarsi partendo dai dati acquisiti nel tempo e dall'idea che ha un anima ed uno Spirito che devono essere coltivati. Quando le macchine avranno sostituito tutte le nostre funzioni lavorative, il tempo che ci resterà a disposizione potrà essere impiegato per rispondere agli interrogativi di sempre.
ZION PROJECT o PROGETTO ZION
Zion Project o Progetto Zion è il tentativo di rispondere ai bisogni dell'"essere" dell'uomo moderno, un modello di sviluppo e costruzione (dell'individuo) in linea con i tempi moderni che ci vengono incontro (industry 4.0)
Un metodo nell'ambito dello sviluppo delle facoltà dell'individuo per permettere la massima espressione partendo dalla quotidianità e la vita pratica, un percorso di crescita e di sviluppo coscienziale al fine di portare l'individuo a dispiegare le facoltà sepolte nelle profondità del proprio animo per rendere migliore la propria vita e fruibile al pieno. Imparare a gestire le difficoltà del nostro quotidiano e fortificarci per essere in grado di trovare delle risposte adeguate e orientare la nostra vita verso ciò che desideriamo intimamente.
In questo momento siamo impegnati nell'organizzare corsi per affrontare e per dotare i partecipanti di quegli strumenti utili ad andare incontro e superare l'impatto sociale che sta avendo lo sviluppo tecnologico e l'innovazione in atto. Coloro che oggi producono innovazione, infatti, sembrano non prendere in considerazione l’impatto che questo sviluppo avrà, non tanto sul territorio, che ne beneficerà in efficienza e nel miglioramento dei problemi ambientali, ma sulla società stessa. 
La società attualmente, dal nostro punto di vista, non è pronta per assorbire le conseguenze di una rivoluzione industriale senza precedenti (indistry 4.0) che non solo crea problemi di reddito, ma anche di carattere umano e morale. Serve rieducare le persone, serve insegnargli un modo differente di utilizzare il loro tempo e creare quel carattere e coscienza sociale in grado di affrontare i cambiamenti in atto. L’uomo oggi è chiamato a reinventarsi da capo, un autentica rivoluzione dei valori umanistici.
Nel momento in cui l'innovazione tecnologica avrà riempito tutto gli spazi produttivi, le persone saranno chiamate a fare una rivoluzione della loro mentalità, per predisporsi al nuovo che arriva. 
Progetto Zion significa sviluppo divulgazione di un “modello sociale” basato sulla rieducazione dell'individuo e lo sviluppo armonico della sua "coscienza". Il progetto Zion è innovazione, è autonomia, ed è attività di formazione o di rieducazione in senso anagogico (dal greco ana-, “su” e ago “io conduco”, ovvero “porto in alto”, “ascendo”, un percorso di risalita dello spirito e dell'intelletto).
In questo senso la realizzazione di una struttura polifunzionale, a contatto con la natura e lontano dalle città, è la parte operativa che il progetto Zion si propone di mettere in atto nei prossimi mesi e anni. Non solo un nuovo e moderno "Ateneo", ma un luogo dove mostrare come l'innovazione più migliorare la nostra vita lasciando il tempo alla ricerca e la scoperta di se stessi.
La base è il recupero e la rieducazione in senso spirituale, un "monastero" nel suo senso più ampio, adattato ai tempi attuali e con lo scopo di realizzare quella rivoluzione culturale necessaria per superare l'adolescenza tecnologica dell'attuale umanità. Un luogo dove entrare in contatto con la propria individualità, attraverso il raccoglimento e il lavoro su se stessi. Un primo passo fatto con il fermo intento nel tempo ed in seguito di farne di nuovi fino alla realizzazione di una communità evoluta.
Una rivoluzione individuale, culturale e del paradigma intellettuale che, per riflesso, si esprimerà necessariamente nel mondo. Solo l’incontro con questo tipo di "scuola" può permettere all'uomo moderno di sfuggire alla rigidità di una vita ordinaria vissuta priva di un autentico e reale scopo. 
PERCHE' DONARE

La logica deve essere avvertita come la stessa delle donazioni a fondazioni benefiche a scopi socio-umanitari che studiano le malattie ai problemi della società. Una forma di partecipazione che ci insegna l'autentico significato di sacrificare qualcosa di proprio per  una causa più grande senza dover trovare a tutti i costi un tornaconto personale. Lo scopo della donazione non deve essere sperare di avere un posto all’interno di Zion, che di per se non esiste, se non come stimolo al cambiamento di paradigma e culturale, ma affinché la sua realizzazione sia possibile ed ultimata.

Come è stato per la precedente raccolta l'obbiettivo economico da raggiungere potrà variare durante la durata della raccolta stessa

Attualmente partiamo da una condizione di totale azzeramento dei conti, tutto quello che è stato raccolto sino al 19 luglio 2016 è stato utilizzato per l'acquisto della proprietà in oggetto. Questo significa che la nostra capacità operativa dipenderà almeno in parte da quanto riusciremo a raccogliere qui e con le iniziative che, come associazione Zion, saremo in grado di proporre e realizzare.