The story

Nonostante la pandemia, le ragazze madri dell'associazione NGEF a Rombo in Kenya anche quest'anno frequenteranno la scuola e per questo abbiamo bisogno anche di te!

Ma chi sono queste ragazze?

Nella tribù maasai e nelle altre tribù nomadi del Kenya la donna subisce discriminazioni e abusi, spesso non può studiare. I sentimenti e la sessualità sono un tabù, anche tra genitori e figli. Questo fatto, insieme alla mancanza di rispetto verso le donne, porta a gravidanze e matrimoni precoci (12-15 anni). In molti casi queste giovani madri vengono abbandonate da chi le ha messe incinta (anche con violenza) e rifiutate dalla propria famiglia, per il disonore causato. Sono quindi emarginate, con uno più figli da crescere da sole e spesso devono abbandonare la scuola.

NGEF le supporta, permettendo loro di continuare a studiare, senza trascurare i bambini:

  • aiuto con il pagamento delle rette scolastiche (in Kenya le scuole non sono gratuite)
  • aiuto con l'acquisto del materiale scolastico (divise, libri, cartoleria...)
  • mentre studiano, i loro bambini sono ospitati nel nostro asilo, da poco rinnovato, e qui ricevono un tazza di uji (semolino) garantito ogni giorno

Noi volontari di NGEF insieme a Veronicah, ragazza maasai che ha fondato l'associazione, desideriamo che le donne siano forti, libere, consapevoli e rispettate.

Crediamo che l'unica strada per ottenere questo sia l'istruzione e la responsabilizzazione di tutti.

Questa associazione nasce ed è gestita dal basso, da queste donne e a partire dai loro bisogni. Esse organizzano sistemi di auto-finanziamento (collette, allevamento di galline, vendita di prodotti artigianali...) e incontri di auto-formazione e sostegno psicologico.

Per questo ti invitiamo a sostenerle in questo prezioso progetto, che non mira all'assistenzialismo ma all'emancipazione!

Grazie di cuore