Reiki negli ospedali

ALESSANDRA CONTU Salute

La Buona Causa

Reiki negli Ospedali

Il Reiki nella sanità è ormai diventata una realtà diffusa in Italia e in tutto il mondo dimostrando i grandi benefici di questa tecnica giapponese.

Il trattamento reiki influisce positivamente sia come aiuto psicologico nell’affrontare l’iter di terapie, negli stati d’ansia e depressione, sia come supporto integrativo alla terapia del dolore. 

L’Organizzazione Mondiale della Sanità segue con attenzione da anni il ritorno alle terapie non convenzionali e la loro diffusione, tanto che proprio nell’ambito del Centro per le medicine tradizionali dell’OMS sono state prodotte delle linee guida per la pratica dell’agopuntura e per la ricerca sulle medicine complementari. La traduzione italiana delle linee guida è stata presentata il 5 ottobre 2002 a Milano, nel corso di un convegno che si è svolto all’Università Statale. Durante il convegno Xiaroui Zhang, coordinatrice del Centro per le medicine tradizionali, ha elencato gli obiettivi del Centro OMS: favorire l’integrazione delle medicine complementari nei sistemi sanitari pubblici o assicurativi, produrre studi di efficacia sulle diverse terapie, fare in modo che le cure siano accessibili a tutti ma nello stesso tempo distribuite in modo razionale. Non dimentichiamo che per quasi 5 miliardi di persone la medicina alternativa è la nostra! (fonte: https://ilreiki.it/reiki-nella-sanita/).

Per questo chiediamo una tua firma per dimostrare che Reiki è un servizio necessario.