Second Chance - Villaggio Animali in difficoltà

Emiliano Calchetti Animals

The story

Il Progetto è volto a realizzare, su una superficie privata di circa 6 ettari, collocata nella campagna toscana, alle porte di Grosseto, il Villaggio Second Chance (Seconda Opportunità), un parco attrezzato per accogliere e dare appunto una seconda opportunità di vita felice ad animali randagi, abbandonati, maltrattati o senza casa. Lo scopo del progetto è quello di ridare dignità, accudire e offrire attenzioni e cure ad animali sfortunati che finora hanno conosciuto solo difficoltà, stenti e maltrattamenti offrendo loro una casa dove poter vivere sereni e circondati da amore e premure. Il Villaggio Second Chance non avrà nessun scopo di lucro e si baserà interamente sull'attività di volontari e su risorse economiche private. Se queste ultime lo permetteranno mi auguro che in corso d'opera si possa anche assumere del personale selezionato. Il parco-villaggio sarà costituito da tre vaste aree, la prima dedicata ai cani, la seconda ai gatti e la terza a cavalli, asini ed animali da fattoria in genere. Attraverso i fondi raccolti, se sufficienti, verranno progettate e costruite queste tre aree, immerse nel verde, all'interno delle quali saranno realizzati recinti di dimensioni davvero molto grandi, non inferiori a 60 mq, vasti spazi per correre e giocare in libertà, un'area infermeria, un'area "whash pet" per il lavaggio ed i trattamenti antiparassitari degli animali, un locale per la preparazione del cibo e la pulizia delle ciotole, dotato di lavandino con acqua calda e fredda e annesso ampio magazzino per il cibo; attraverso i fondi raccolti verranno realizzate/acquistate inoltre cucce e ripari, tettoie, ciotole, mangiatoie, giochi, cibo, medicinali. Verranno inoltre realizzate campagne di sensibilizzazione per l’adozione degli animali ospiti. La caratteristica principale del Villaggio Second Chance è il verde, unitamente a quella di spazi grandi ed adeguati per il benessere degli animali. Il complesso sarà completamente immerso nella natura, per poter meglio soddisfare i bisogni etologici dell'animale, oltre che per rendere la struttura un luogo esteticamente piacevole. Tutta la zona perimetrale sarà piantumata con siepi ed alberi ad alto fusto, a crescita rapida, per poter isolare acusticamente e visivamente, ma anche per garantire ombra e fresco all’interno. Sono convinto che anche grazie alla vostra sensibilità e generosità questo bellissimo progetto potrà realizzarsi e così facendo ridaremo gioia, salute, attenzioni ed amore a tutti gli animali più indifesi e sfortunati che accoglieremo. Grazie di cuore.