SOGGIORNO SOSPESO HOME SWEET HOME

RAFFAELE MOSCA Job

The story

Ciao, sono Raffaele, gestisco la Home Sweet Home a Napoli , offrendo ai miei turisti la possibilita di poter scegliere con comodita un alloggio nella mia splendida citta con due case vacanze su via Duomo e precisamente in vico dei Rocci 2 e vico carminiello ai Mannesi 5 in pratica tra i due decumani della citta,che sono(erano) oggetto di visite da miagliaia di turisti ogni anno.

Quasi 5 anni fa, dopo essermi resi conto di non amare più il corso della mia vita, avevo deciso di iniziare una nuova attivita  investendo tutto sulla mia amata città di Napoli, inseguendo il mio sogno e rendendolo obiettivo. Volevo regalare sorrisi ed energia e cercare di far felici le persone quanto fossi felice io nel fare questo lavoro.

Questa nuova missione si è rilevata da subito la scelta giusta.

Le mia case vacanze sono un connubbio tra posizione e comfort per visitare la città essendo io stesso un turista che viaggia all'estero scegliendo sempre delle case vacanze avendo dei bambini piccoli di 6 ed 8 anni (Francesco e Fabiana ), quindi nell'implementare questa mia nuova attivita ho pensato ai fattori che influenzavano la mia scelta quando mi recavo all'estero. 

Forse il plus in più di questo progetto è quello di offrire un accoglienza che solo un napoletano sa regalare, condividendo il giusto  tempo con coloro che decidono di soggiornare da noi.

Sono oramai 5 anni che porto avanti questo lavoro , e soprattutto, accogolgo ospiti da tutto il mondo con la missione di far conoscere a tutti la mia  splendida città.

Essere mio ospite significa passare a trovare un amico  che ti permetterà di conoscere la città in maniera vera ed approfondita, sapendo di poter contare in qualsiasi momento sul mio aiuto.

Purtroppo da quando è iniziata la pandemia, esattamente 13 mesi fa, la mia attivita, così come tutte le attività ricettive si è trovata ad affrontare uno stop totale.

La mancanza di ospiti e di introiti mi sta costando sorrisi e mi sta costringendo ad accumulare rate arretrate (che rincorriamo ogni mese) e di bollette delle utenze (che non hanno mai smesso di arrivare).

A peggiorare il tutto, nella nostra regione non ci è riconosciuto alcun ristoro.

Siamo stati la prima categoria ad essere colpita per questa pandemia e saremo l’ultima a riprenderci.

Oggi è arrivato il momento di chiedere aiuto.

Ho disperatamente bisogno di tutti voi, del supporto ciascuno. Oramai siete amici più che miei ospiti, che avete trovato nel Home Sweet Home la vostra casa napoletana.

Permetteteci di continuare ad esserlo.

Chiediamo aiuto anche a tutti i nostri amici napoletani che sanno come la Home Sweet Home sia riuscito a diventare un’eccellenza campana nella città.

Permettetemi di continuare ad esserlo.

Io non abbiamo mai chiesto nulla nella mia vita, ma adesso sono sicuro che il vostro amore mi aiuterà a tenere in piedi il mio sogno.

Mi sono deciso a chiedere aiuto perché credo nella necessità che le economie del territorio come la nostra non vengano cancellate dal volto delle città.

La città vive di persone e relazioni, che, insieme ai luoghi, fanno una comunità e senza una comunità unita una città si spegne.

Ci saranno due modi per aiutarmi a resistere in questo momento così drammatico:

fare una donazione pura che ci aspettiamo dalle persone che ci vogliono bene, che conoscono le mie strutture.

La seconda fare una donazione che sarà una sorta di acconto sul vostro prossimo soggiorno a Napoli per tutto il 2021 e il 2022 o 2023, infatti il nome del progetto sarà #soggiornosospesoanapoli#.

Cosi grazie a questa formula potro rivedere tanti amici e conoscerne di nuovi.

La vostra casa a Napoli sta per chiudere per sempre, , sto per perdere tutto quello che ho creato in tutti questi anni.

Il contributo che vi sto chiedendo servirà a coprire i fitti arretrati, le bollette, il condominio, e ci darà la possibilità di sostenerci fino alla fine di questa emergenza, senza il vostro sostegno il mio sogno si spegnerà definitivamente.

Fare a meno delle vostre esperienze di viaggio e dei vostri racconti sarebbe la sconfitta più grande.

Ho bisogno di voi adesso, io per voi ci saremo sempre e spero che sia lo stesso anche per voi.

Aiutatemi a tenere acceso il mio sogno, fatelo per le emozioni che questa città sicuramente ha saputo donarvi!

Grazie di cuore