Sostenitori di un sogno che si chiama Boxe

Spes fortitude Sport

The story

il 12 febbraio a Livorno si disputerà il titolo italiano supergallo dei professionisti di boxe, che vede impegnato il pugile Jonathan Sannino contro il romano Giovanni Tagliola. La Spes ha fatto un’offerta e vinto l’asta aggiudicandosi l’organizzazione a cospetto della compagine romana, quando ancora era previsto il pubblico e di conseguenza l’incasso per sostenere la serata che, per una società di sport popolare è un grande impegno. A causa del Covid purtroppo però non sarà possibile assistere al match che sarà trasmesso in TV e in streaming. Ovviamente la difficoltà organizzativa, con le spese a carico della società che sostiene Jonathan sono concentrate sulla realizzazione della serata. Jonny, pur di disputare questo titolo ha addirittura accettato di combattere anche senza borsa. Qui gli amici e gli iscritti della palestra hanno allora chiesto di donare un omaggio “biglietto” in sostegno della serata e contribuire alla borsa del pugile. Un piccolo gesto per un atleta livornese che viene da un quartiere popolare e che si divide tra cantiere e allenamento. Con lui anche Federico Gassani, mediomassimo che disputerà un incontro per la scalata al titolo, e Giancarlo Bentivegna, anch’esso in odore di tricolore, entrambi nella medesima situazione. Tutti i proventi raccolti in questa campagna di crowdfunding andranno interamente a sostegno della realizzazione della serata e dei tre pugili. Un gesto per contribuire ad uno sport che senza la forza del pubblico, oggi più che mai, non può sopravvivere.