Raccolta per l'Help Center Train de Vie di Pescara

Martina Villani Assistenza Sociale

The story

Nell'occasione speciale della mia laurea, ho deciso di dare il via a questa raccolta fondi per l'Help Center "Train de Vie" di Pescara, che fa parte della cooperativa sociale On the Road. Ho conosciuto questa realtà quando frequentavo le superiori, mi avevano affidato il compito di fare un reportage fotografico mentre visitavamo il centro, per poi organizzare una mostra informativa sulla povertà estrema nella nostra città. Il loro centro mi ha subito colpita, sia per l'incredibile umanità degli operatori, sia per l'eccellente organizzazione e l'ambiente accogliente e funzionale. Il progetto della mia scuola si era concluso con uno spettacolo teatrale, organizzato in collaborazione con alcuni degli utenti del centro. Sono stata profondamente colpita dalle loro storie, portandole con me fino ad oggi, continuando a maturare la consapevolezza che siamo tutti esseri umani e tutti meritiamo una mano, tutti dobbiamo darci una mano. 

"Train de Vie è nato nel 2010 ed è ben presto diventato un luogo di ritrovo e socializzazione protetto, un punto di riferimento per le persone senza dimora della città di Pescara."

"On the Road Società Cooperativa Sociale opera dal 1994 per tutelare i diritti umani e civili di donne, uomini e bambini attraverso un approccio basato sulla centralità della persona, l’empowerment e l’inclusione sociale. Interveniamo nella difesa e nella promozione dei diritti umani, nella lotta contro le discriminazioni, lo sfruttamento e le ineguaglianze che sono causa di esclusione."

"All’interno del Centro Train de Vie le persone senza dimora possono usufruire della distribuzione di alimenti di prima necessità, di un servizio mensa con pasti da asporto, di servizi igienici utilizzabili anche da portatori di handicap fisici, servizio docce, lavanderia, distribuzione di vestiti, parrucchiera e barbiere.

Lo Sportello Help Center a bassa soglia è accessibile a tutti e a tutte con interventi di mediazione e gestione dei conflitti, orientamento e accompagnamento nella ricerca del lavoro, attività di reinserimento sociale e abitativo, counseling psico-sociale, colloqui individuali di segretariato sociale, consulenze legali, colloqui psicologici e di orientamento all’uscita e al recupero, accompagnamenti presso i servizi socio-assistenziali del territorio, invio alle strutture di sostegno e assistenza del territorio e sportello anti-tratta.

Train de Vie è anche uno spazio culturale, con una biblioteca e una sala lettura, dove sono disponibili tv, radio e giornali, una postazione informatica e giochi di società. Promuoviamo laboratori di teatro, danza, musico-terapia, arte e scrittura creativa, cineforum, corsi di alfabetizzazione della lingua italiana, informatica e giornalismo. Non è solo un ambiente dedicato alle persone senza dimora, ma un vero e proprio centro culturale aperto a tutta la città dove ci occupiamo di promuovere la cultura della marginalità. Organizziamo dibattiti, feste, incontri, aperitivi solidali, manifestazioni, eventi di raccolta fondi, spettacoli, incontri, concerti, mercatini e molto altro.

Usciamo con le nostre unità di strada presso la stazione ferroviaria di Pescara, sui treni e nelle aree circostanti, per creare un contatto con le persone che vi dimorano, rilevarne i bisogni e offrire una risposta immediata alle richieste d’aiuto. Distribuiamo viveri, vestiti e coperte, durante l'emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19 abbiamo distribuito kit sanitari con mascherine e gel igienizzante. Offriamo ascolto e disseminiamo materiali per l’informazione e la prevenzione sanitaria nelle lingue d’origine delle persone coinvolte. Ci occupiamo di monitorare i fenomeni di devianza e marginalità, le loro dinamiche ed evoluzioni e operiamo nella riduzione del danno e dei rischi a cui il target è sottoposto.

Come ente antitratta accreditato, operiamo l’identificazione e la presa in carico delle vittime di tratta, accoglienza e accompagnamento verso l’autonomia."