La Buona Causa

Amici e Amiche,

il Torino Pride, che quest'anno si svolgerà sabato 27 giugno, è un importante momento di celebrazione, di gioia e inclusione rivolto a tutta la cittadinanza che di consuetudine si svolge in concomitanza con la Giornata mondiale dell'orgoglio LGBT ed è l’unica manifestazione laica, di salvaguardia dei diritti in grado di attrarre un così cospicuo numero di persone: l’anno passato si è stimata una partecipazione di circa 50.000 persone.

Come gli anni passati, lo slogan "ORGOGLIO E PREGIUDIZI" della parata 2015 punta l'attenzione su due aspetti, distinti ma complementari.

Parafrasando il titolo del romanzo di Jane Austen intendiamo sottolineare l’importanza della nostra storia proprio da Stonewall in avanti, declinando ogni tanto anche la parola “Pride” in italiano. L’Orgoglio che ci ha permesso di ribellarci alle ingiustizie e alla violenza nel 1969 e che ci permette quotidianamente di essere quello che siamo, di lottare a molti livelli contro gli stereotipi, ogni forma di discriminazione e, appunto, i pregiudizi. E l’orgoglio desideriamo intenderlo anche come un tema che “unisce”, come strumento di lotta ai pregiudizi più in generale, che coinvolge cioè tutte le altre forme oppressione e discriminazioni presenti nella nostra società.

Anche una piccola donazione andrà a sostenere lo sforzo che tutti noi volontari e volontarie stiamo dedicando alla riuscita dell'evento, che comprende rimborso spese per gli artisti che interverranno e per ospiti di altre realtà associazionistiche italiane.

Contiamo su tutti voi sia per il sostegno economico sia per la presenza nella marcia.