RETE DI MUTUO AIUTO "VITTORIO COSENTINO"

Sportello sociosanitario autogestito Bari Assistenza Sociale

The story

Siamo un collettivo di militanti, medici, futuri medici e psicologi che da un anno ha aperto uno spazio comune: uno sportello di orientamento sanitario e ascolto.

Crediamo nell’auto organizzazione dal basso e abbiamo voluto impegnarci in questo progetto affinché la salute sia veramente un diritto di tutti e tutte senza distinzione.

Abbiamo deciso di intraprendere questo percorso perché, in un periodo storico in cui le differenze sociali si fanno sempre più marcate, le politiche economiche attuate dai vari governi nazionali e regionali che si sono avvicendati hanno, a forza di tagli, compromesso visibilmente i finanziamenti e il sostegno alla sanità pubblica comportando una riduzione del personale e di risorse tecniche all'interno delle strutture ospedaliere a discapito, sopra tutti, delle fasce popolari economicamente meno abbienti.

Lo Sportello sociosanitario ha da subito iniziato a raccogliere i numeri utili e individuare i servizi aperti per diffonderli attraverso i propri canali. Oltre a continuare le proprie consulenze mediche telefonicamente, ha aperto anche uno sportello telefonico di consulenza sindacale, ha fatto inchiesta sulla crisi sanitaria connessa alla crisi sociale in atto con interviste.

Cosa già facciamo e cosa faremo: la rete di Mutuo aiuto “Vittorio Cosentino”.

 Data l’evidenza che la crisi sul piano sanitario e social-economico durerà anche dopo la fase di  quarantena, come volontari e militanti ci siamo chiesti come poter intervenire dal basso in questa emergenza per essere il più vicino possibile a chi è in statodi necessità.

Quello che abbiamo deciso e proponiamo è la creazione della RETE DI MUTUO AIUTO “Vittorio Cosentino” che farà:

- una raccolta di materiale sanitario o comunque necessario;

- la spesa con consegna a domicilio per immunodepressi, persone in quarantena, disabili e anziani, o comunque persone che hanno difficoltà economiche;

- consulenza legale e sindacale per i lavoratori come per chi cerca di conseguire i buoni pasto o gli indennizzi preposti dal Governo in questa emergenza;

- consulenza medica telefonica.

Abbiamo deciso di chiamarla così in memoria di un compagno recentemente scomparso per ricordarlo nel migliore dei modi: con la pratica militante e orizzontale.

Praticheremo mutuo soccorso dal basso e ci muoveremo facendo rete con altre realtà che sono attive sul territorio barese in riferimento ai settori in cui operano e alle professionalità che mettono in campo.

Attiveremo un iban per una raccolta fondi che andrà a finanziare l’acquisto di materiale sanitario e beni primari richiesti da esigenze specifiche di persone in difficoltà economica e l’acquisto di mascherine e guanti per i volontari della rete.

https://www.facebook.com/Sportello-sociosanitario-autogestito-Bari-999545317065851/